Paolo Taballione nasce a Roma nel 1981 ed è considerato uno dei flautisti più importanti del panorama internazionale. Dopo essersi diplomato al Conservatorio “S. Cecilia” in Roma col massimo dei voti e la lode nel 2001, si perfeziona in Svizzera al “Conservatoire Sup.rieur de Musique de Geneve” nella classe del M° J. Zoon, dove ottiene il “Diplome de Soliste avec Distinction” all’unanimità nel 2007.

All’intensa attività flautistica, affianca dal 1998 lo studio del pianoforte, dell’armonia e della Composizione, disciplina in cui si diploma con il massimo dei voti al Conservatorio “S. Cecilia” in Roma nel 2008.

Il suo vasto repertorio che spazia dalla musica barocca a quella contemporanea, lo porta ad essere vincitore sin da giovanissimo di numerosi concorsi solistici nazionali ed internazionali, tra cui il Primo Premio al prestigioso Concorso Internazionale per la Musica del XX e XXI secolo per Flauto ed Ottavino “V.Bucchi” nel 2004 ed il Primo Premio all’ Unanimità al Concorso Solistico Internazionale “D. Cimarosa” con M. Larrieu presidente di giuria, nel 2005.

Nel 2004 viene scelto dal Mastro  R. Muti come Primo Flauto della nuova Orchestra Sinfonica Giovanile “L.Cherubini” formata dai migliori giovani talenti italiani e nel 2005, sempre sotto la direzione del Maestro R. Muti, inizia la sua carriera in veste di Solista nella Cattedrale di Trani in un concerto in onore della FAO, riscuotendo un grande successo di critica: “Paolo Taballione, mirabile flautista!”(Il giornale). Da li in poi la sua intensa attività Solistica, Cameristica e Orchestrale lo porterà ad esibirsi con successo nelle pi. importanti sale europee come il Musikverein di Vienna, Gasteig di Monaco di Baviera, Festspielhaus di Salisburgo, Philarmonie di Berlino, Concertgebouw di Amsterdam, Parco della musica di Roma, Beethovensaal di Stoccarda, Konzertsaal del Kkl di Lucerna, Teatro San Carlo di Napoli, suonando in veste di solista con orchestre come la Bayerisches Staatsorchester, Bach Collegium München, Orchestra Reino de Arag.n, Georgian Sinfonietta ed altre, ed a registrare in veste di solista per le più importanti emittenti radio di Germania e Italia, come la Bayerischer Rundfunk e la Filodiffusione di Radio Rai.

Dal 2006 al 2008 ricopre il ruolo di primo flauto nell’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino sotto la direzione di Z. Mehta e nel 2008 diventa il Flauto Solista della “Bayerische Staatsoper” di Monaco di Baviera. Invitato come Primo Flauto da alcune delle più importanti orchestre europee come l’Orchestra Filarmonica della Scala di Milano, Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, Münchner Philarmoniker, Mahler Chamber Orchestra, NDR Sinfonieorchester Hamburg, Zürich Opernhaus Orchester, Dresden Philarmonie, si esibisce sotto la direzione di prestigiose bacchette come L. Maazel, Z. Mehta, R. Muti, K. Nagano, S. Ozawa,Y. Temirkanov, D. Harding, K. Petrenko A. Nelsons e collabora con i solisti più importanti del panorama internazionale. Oltre ad essere regolarmente invitato a tenere Recitals, Concerti e Masterclasses presso molteplici istituzioni musicali internazionali come Musicarivafestival, Flautissimo Flute Festival, Oleg Kagan Musikfest, RavennaFestival, Dubrovnik Festival, Falaut Campus, Senzoku Gakuen University of Tokio, Universidade de Aveiro, Università Internazionale dell’Andalucia.

Dal 2017 è professore di Flauto del Mozarteum, la prestigiosa università di Salisburgo.