Marta Cencini, Diplomata col massimo dei voti e la lode sotto la guida di Lucia Passaglia presso il Conservatorio “L. Cherubini” di Firenze, si è dedicata con particolare attenzione alla musica da camera studiando presso la Scuola di musica di Fiesole, l’Accademia Filarmonica della Scala e con i Maestri Franco Rossi e Pier Narciso Masi presso l’Accademia di Alto Perfezionamento di Imola.

Vincitrice di numerosi concorsi cameristici nazionali ed internazionali (“Cilea”di Palmi, “Viozzi” di Trieste, “Gesualdo da Venosa” di Potenza) collabora stabilmente con l’Istituto Musicale “Orazio Vecchi” di Modena e l’Accademia di Alto Perfezionamento del flauto di Imola.

La sua carriera concertistica l’ha vista esibirsi per alcune delle più importanti istituzioni musicali italiane ed europee: Wiener Konzerthaus di Vienna, Istituto italiano di cultura di Strasburgo, Amici della Musica e Accademia Filarmonica di Bologna, Festival Valentiniano di Orvieto, Teatro Bibiena di Mantova, Orchestra della Toscana, CIDIM, Teatro Alighieri di Ravenna, Teatro Guglielmi di Massa.

Nel Maggio 2008 si è inoltre esibita negli Stati Uniti, in duo col flautista Andrea Oliva, nell’ambito del XXXI Festival Flautistico di Denton (TX) e nella città di Orlando (FL).

E’ regolarmente ospite del” Festival Internazionale S. Gazzelloni “all’interno del quale ha collaborato con alcuni dei flautisti più noti in campo internazionale come M. Larrieu, B. Fromanger, J. Balint, A. Oliva, D. Formisano e Michele Marasco, con il quale ha inciso un CD live incentrato su musiche del ‘900 per flauto e pianoforte pubblicato in allegato alla rivista “Falaut” nel numero di Gennaio 2009.
È docente di Pianoforte presso la Scuola di Musica “ProximaMusic” di Arezzo.