Violini e Pianoforte – Concerto 9 luglio ore 19:00

Dettagli

Il 9 luglio alle ore 19:00 presso il Saloncino storico delle Terme Sant’Elena si terrà un Concerto, protagonisti giovani violinisti e pianisti diretti da Duccio Ceccanti e Matteo Fossi.

Pianista collaboratrice Livia Zambrini.

Ingresso libero, è gradita la prenotazione scrivendo una mail a info@imoc.it

 

Docenti

Diretto da Duccio Ceccanti e da Matteo Fossi, pianista Livia Zambrini

Diretto da Duccio Ceccanti e da Matteo Fossi, pianista Livia Zambrini

DUCCIO CECCANTI. Diplomato con lode con Andrea Tacchi e perfezionato in seguito con Salvatore Accardo, Felix Andriewski, Stefan Gheorghiu e Boris Belkin, inizia giovanissimo la carriera concertistica come ospite delle più importanti società e festival in Italia e all’Estero: Carnegie Hall e Columbia University di New York, Festival di Praga, Festival di Huddersfield, Teatro Coliseo, Auditorium RSI di Lugano, Maggio Musicale Fiorentino, Biennale di Venezia, Teatro San Carlo, Accademia Filarmonica Romana, Settimana Musicale Senese, Amici della Musica di Palermo, GOG di Genova, Ravello Festival, Concerti del Quirinale.

Esegue prime assolute, alcune a lui dedicate, lavorando a stretto contatto con Penderecki, Bussotti, Vacchi, Sotelo, Maxwell Davies, De Pablo, Pousseur, Vandor, Corghi, Berio, Guarnieri.

Molto attivo nella musica da camera con partner come Boris Belkin, Bruno Canino, Michele Campanella, Pietro De Maria, Maxim Vengerov, Boris Petrushansky, Emanuele Arciuli.

E’ violinista del Quartetto Klimt e di  Contempoartensemble di cui è anche direttore artistico.Ha inciso per ARTS, BRILLIANT, NAXOS, STRADIVARIUS e per la rivista AMADEUS. Insegna violino alla Scuola di Musica di Fiesole e al Conservatorio di La Spezia.

Matteo Fossi

Matteo Fossi

Matteo Fossi, fiorentino di nascita e cultura, ha studiato pianoforte alla Scuola di Musica di Fiesole con Tiziano Mealli, diplomandosi nel 1999 al Conservatorio di Ferrara col massimo dei voti. Successivamente si è perfezionato con Maria Tipo e Pietro De Maria, poi con Pier Narciso Masi, e nel 2001 ha frequentato come allievo effettivo il Seminario di Maurizio Pollini all’Accademia Chigiana di Siena. Molto attivo come concertista fin da giovanissimo, è ormai considerato uno dei principali cameristi italiani: ha studiato con artisti quali Piero Farulli, Pavel Vernikov, Alexander Lonquich, il Trio di Milano, Mstislav Rostropovich; da sempre suona in duo con la violinista Lorenza Borrani (diplomandosi sotto la guida di Pier Narciso Masi all’Accademia di Imola con il Master “come migliore formazione in assoluto dell’ultimo decennio” e distinguendosi nei più importanti concorsi internazionali). Nel 1995 ha fondato il Quartetto Klimt, uno dei gruppi cameristici italiani più attivi, e da dieci anni suona in duo pianistico con Marco Gaggini, con cui ha intrapreso la prima registrazione mondiale integrale delle opere per due pianoforti di Brahms, Bartók, Poulenc, Ligeti e Schönberg.

Con queste formazioni, e come solista, Fossi si è esibito in tutte le principali stagioni italiane e, all’estero, in importanti teatri e festival in Germania, Francia, Austria, Ungheria, Inghilterra, Spagna, Belgio, Polonia, Svizzera, Stati Uniti, Brasile, Cina, Corea del Sud. Collabora costantemente con artisti di rilievo internazionale quali Antony Pay, Mario Ancillotti, Pier Narciso Masi, Calogero Palermo, Giovanni Sollima, Alexander Ivashkin, Massimo Quarta, Othmar Müller, Moni Ovadia, Milena Vukotic, Maddalena Crippa, Mario Caroli, Sonia Bergamasco, Luigi Lo Cascio, Suzanne Linke, il Quartetto di Cremona, il Quartetto Savinio, il Quartetto Adorno.

Ha un’intensissima attività discografica, per etichette quali Decca, Universal, Brilliant, Naxos, Nimbus, Stradivarius, Tactus, Amadeus, Unicef, Fenice Diffusione Musicale; nel 2014 è uscito il suo primo cd solistico, dedicato a Brahms, edito da Hortus, che è stato accolto con entusiasmo dalla critica specializzata, tanto da giustificare, negli anni successivi, altri quattro dischi dedicati a Schumann, Schubert, Debussy e Chopin.

Attivo anche nell’organizzazione e nella diffusione della musica, ha invitato a Firenze alcune delle più importanti personalità musicali a livello mondiale, tra cui Rostropovich, Kagel, Penderecki, Sofia Gubaidulina, Natalia Gutman, il Kronos Quartet. Matteo Fossi insegna pianoforte principale presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali “Rinaldo Franci” di Siena e musica da camera presso la Scuola di Musica di Fiesole, di cui è stato vicepresidente. E’ invitato regolarmente a tenere seminari e masterclass in Italia e all’estero.

Livia Zambrini

Livia Zambrini

Nata in Belgio nel 1992, Livia Zambrini, è allieva di Federica Ferrati. Dopo aver frequentato la Scuola di Musica di Fiesole, sotto la guida di Ferrati si è laureata al Triennio in Pianoforte presso il Conservatorio “G. Frescobaldi” di Ferrara con il massimo dei voti e ha conseguito successivamente il prestigioso diploma Fellowship of the Royal Schools of Music (FRSM, 2015) rilasciato dalla Royal School di Londra. Nello stesso anno si è inoltre laureata al Biennio di II livello in Musica da Camera, con il massimo dei voti e la lode, presso l’ISSM “R. Franci” di Siena nella classe di Matteo Fossi. Nel 2017 ottiene il titolo di Master al corso triennale di perfezionamento pianistico tenuto da Pier Narciso Masi, presso il Centro Studi Musica & Arte di Firenze e consegue inoltre il Biennio di II livello in Pianoforte con il massimo dei voti e la lode nella classe di Matteo Fossi presso l’ISSM “R. Franci” di Siena. Inoltre, dal 2015 ha frequentato per due anni lo stage di perfezionamento pianistico tenuto da Anne Queffélec presso l’École Normale “A. Cortot” di Parigi.
Negli anni si è affermata in prestigiose rassegne musicali, quali il Festival internazionale Pianorama, i Fiori Musicali, il Teatro a Manovella in collaborazione con Musica InContro presso il Teatro Everest di Firenze, i “Concerti al Galileo”, il Lyceum di Firenze, “Fonte Bertusi Spring Music Week” di Pienza, il Museo Stibbert di Firenze, “I Concerti di Campagna” a Montecompatri (Roma), il ”Franci Festival”, l’Accademia Chigiana di Siena. Ha frequentato varie masterclasses tenute da Federica Ferrati, Matteo Fossi, Edoardo Rosadini, Anne Queffélec, Alexander Romanovsky, Vitaly Samoshko. Affascinata dalla musica da camera, suona in varie formazioni, dal duo all’ensemble cameristico. Nel 2010 ha suonato il terzo concerto di L. van Beethoven in seguito alla vittoria del concorso “Voces Intimae” a Paola (Cosenza). Attualmente sta frequentando il corso di perfezionamento pianistico tenuto da Alexander Romanovsky presso il Centro Studi Musica & Arte di Firenze, collabora come assistente di Federica Ferrati durante le masterclasses di pianoforte tenute a Vitiano (Arezzo), con la Scuola di Musica di Fiesole come Pianista accompagnatrice e insegna presso il Centro Studi Musica & Arte di Firenze.

Non dimenticare

i nostri partner

IMOC 2020
contattaci
International Musica Festival Chianciano Terme (Italy)

Viale Dante, 37 53042 Chianciano Terme ( SI)

centromusicarte@musicarte.it

055 38 60 572 , +39 335 72 949 72

Eventi
Prossimi appuntamenti