Masterclass di Flauto

Dettagli

La Masterclass di flauto dei Maestri Roselli e Romoli si terrà a Firenze ed è rivolta ad allievi di tutti i livelli provenienti da Scuole secondarie di primo grado ad indirizzo musicale, Licei musicali, Conservatori e Istituti superiori di studi musicali (corsi preaccademici, trienni, bienni), Scuole di musica o privatisti che desiderino approfondire e perfezionare il loro repertorio, con la finalità di sostenere concerti, esami, audizioni, concorsi, o solo affinare il proprio stile tecnico-interpretativo. Il programma è libero (flauto solo, flauto e pianoforte, concerti, repertorio cameristico, passi d’orchestra). Durante le lezioni sarà disponibile la pianista accompagnatrice Debora Tempestini e ci saranno momenti dedicati all’impostazione, alla postura, al suono, alla respirazione, ad esercizi giornalieri; verranno affrontati anche esercizi tratti dai più importanti manuali di tecnica strumentale. Un po’ di tempo verrà anche dedicato al repertorio per ensemble di flauti; il corso terminerà con un concerto finale degli allievi.

Sarà possibile partecipare in qualità di allievi effettivi o di allievi uditori. Gli allievi uditori potranno partecipare alle attività di musica d’insieme. Ogni allievo effettivo potrà scegliere di svolgere 2 lezioni con ciascun docente e una lezione con ambedue i docenti insieme alla pianista per un totale di 5 lezioni individuali (160 euro+ iscrizione) oppure 3 lezioni con ciascun docente e una lezione con ambedue i docenti insieme alla pianista per un totale di 7 lezioni individuali (240 euro+iscrizione). La quota di frequenza per l’allievo uditore è di 60 euro.

Le iscrizioni devono essere effettuate entro il giorno 18 giugno

Docenti

Giovanni Roselli e Matteo Romoli

Giovanni Roselli e Matteo Romoli

Giovanni Roselli si è brillantemente diplomato in Flauto nel 1984 presso il Conservatorio Statale di Musica “G. B. Martini” di Bologna. Successivamente, nel 1987, ha conseguito il diploma al Conservatorio “H. Berlioz” di Parigi con il massimo dei voti e la lode della giuria e, nello stesso anno, quello presso il Conservatorio di Malakoff (Francia), con il titolo di “eccellente”. Nel 1989 è stato ammesso al Conservatorio di Musica di Ginevra dove, nel 1991, ha conseguito il “Premier Prix”, sotto la guida di M. Larrieu. Nel 1989 ha vinto il Concorso per Primo Flauto indetto dal Teatro Massimo Bellini di Catania, ruolo che tutt’oggi ricopre. Nel 2002 ha partecipato al Concorso per Primo Flauto al Teatro alla Scala di Milano, ottenendo l’idoneità e classificandosi al II posto; da quel momento inizia una regolare collaborazione quale primo flauto nell’Orchestra del Teatro alla Scala e della Filarmonica del Teatro alla Scala di Milano. Sempre come primo flauto ha collaborato con I Virtuosi del Teatro alla Scala, I Solisti del Teatro alla Scala di Milano, l’Orchestra del Teatro dell’Opera di Roma, l’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino, l’Orchestra Filarmonica Arturo Toscanini, la Milano Chamber Orchestra, La Scala Players e l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia. Ha suonato sotto la direzione dei Maestri R. Muti e A. Pappano e ha tenuto concerti in Italia, Germania, Francia, Spagna, Norvegia, Grecia, Turchia, Svizzera, USA, Giappone e Cina. Il 9 novembre 2009 è stato invitato a prendere parte al concerto per i 70 anni di Sir James Galway presso il Teatro alla Scala di Milano. Tiene regolarmente masterclass in Italia e all’estero e attualmente è docente di flauto presso il Conservatorio “A. Boito” di Parma. Ha registrato per la RAI e inciso per TRP Music, Falaut e Naxos.

Matteo Romoli

Matteo Romoli

Matteo Romoli diplomato in flauto, è laureato in lettere, in didattica dello strumento e in musica da camera con lode. Si è perfezionato con i Maestri M. Marasco, D. Milozzi e J. Bàlint (Diploma Triennale presso l’Accademia di Imola). Ha frequentato le masterclasses dei Maestri E. Pahud, G. Pretto, D. Formisano, G. Cambursano e S. Vella. Tiene concerti in formazioni cameristiche, orchestrali lirico-sinfoniche e come solista con orchestra in Italia e all’estero (Spagna, Francia, Slovenia, Ungheria, Polonia e Norvegia) e suona per prestigiose associazioni, enti e in importanti sale e festival come Associazioni A.Gi.Mus, Ludus Tonalis, Mozart Italia, Fondazioni Maggio Musicale Fiorentino e Teatro Verdi di Pisa, Festival delle Nazioni, Internazionale Lago d’Orta, Internazionale Morellino Classica, Toscana Classica, Suoni e colori in Toscana, Weekend del Flauto, Il Genio Fiorentino, Estate Musicale Frentana, Il Settecento Musicale a Lucca, Santa Fiora in Musica e Settimana Mozartiana sotto l’egida del Mozarteum di Salisburgo. Ha ottenuto borse di studio ed è stato premiato in molti concorsi nazionali solistici e di musica da camera. Ha fatto parte come Primo Flauto dell’Orchestra Nazionale AIdSM (Associazione Italiana delle Scuole di Musica) e dell’Orchestra Sinfonica Internazionale Giovanile “F. Fenaroli” di Lanciano. Ha collaborato e collabora con le seguenti orchestre: DIMI di Roma, Crunch di Bologna, OperaFestival, Florence Symphonietta, Tuscan Chamber Orchestra, Orchestra del Carmine e GAMS di Firenze e Sinfonica di Massa e Carrara. È stato diretto dai Maestri N. Samale, A. Sangiorgi, G. Reggioli, B. Rigacci, M. Angius, M. Beltrami, M. Stefanelli, A. Martinolli D’Arcy, A. Savia, M. Galeati, A. Freiles, S. Burbi, F. Da Ros, M. Scapin, A. Nikonov, E. de Carvalho Ribeiro, A. Yanagisawa, R. Serio, D. Basso e L. De Amicis. Suona come Primo Flauto nell’Orchestra Fondazione Nuove Assonanze di Prato, nell’Orchestra Nuova Europa e nell’Orchestra dei Filarmonici di Firenze. Ha collaborato all’esecuzione in prima assoluta di “Studi per l’intonazione del mare” di S. Sciarrino. Ha inciso per Stradivarius, The Achord Pictures e registrato in diretta per Rai Radio3 e Sky. Ha insegnato presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali “P. Mascagni” di Livorno. È docente di flauto presso il Liceo Musicale “Cicognini-Rodari” di Prato.

Non dimenticare

i nostri partner

IMOC 2019
contattaci
International Musica Festival Chianciano Terme (Italy)

Viale Dante 37 53042 Chianciano Terme ( SI)

centromusicarte@musicarte.it

055 38 60 572 , +39 335 72 949 72

Eventi
Prossimi appuntamenti