Armonie serali – Concerto per flauto e arpa

Dettagli

Il 12 luglio alle ore 19:00 presso il Saloncino storico delle Terme Sant’Elena si terrà il concerto Armonie serali per flauto e arpa.

Arpa, Stefania Scapin – Flauto, Simone Paiano

Ingresso libero, è gradita la prenotazione scrivendo una mail a info@imoc.it

 

Docenti

Stefania Scapin e Simone Paiano

Stefania Scapin e Simone Paiano

Stefania Scapin, inizia lo studio dell'arpa all'età di otto anni. Nel 2019 conclude il suo percorso di perfezionamento laureandosi con il massimo dei voti, lode e menzione d’onore al Conservatorio Tomadini di Udine sotto la guida di Patrizia Tassini. Nel 2015 si diploma sempre in arpa, con il massimo dei voti, presso il Conservatorio Buzzolla di Adria con Cristiana Passerini e nello stesso anno vince una borsa di studio alla Royal Academy of Music di Londra, dove consegue un Year-In diploma sotto la guida di Karen Vaughan. Nel 2017 si trasferisce a Vienna per studiare alla Universität für Musik und darstellende Kunst con Mirjam Schröder. Frequenta i corsi di alto perfezionamento della Scuola di Musica di Fiesole con Susanna Bertuccioli e Luisa Prandina e si perfeziona con maestri di fama internazionale quali Fabrice Pierre, Isabelle Perrin, Margherita Bassani, Park Stickney e Skaila Kanga. Al fine di ampliare ed arricchire la sua ricerca musicale, studia con Stefano Battaglia all’Accademia Chigiana e successivamente all’Università di Siena Jazz, nell’ambito dei Laboratori Permanenti di Ricerca Musicale. Debutta a Budapest in qualità di solista con la International Young Soloists Orchestra e si esibisce all’interno di prestigiosi festival e sale da concerto, tra cui: Festival dei due Mondi, Teatro Barco, Musicainsieme, Mittelfest, da Firenze all’Europa, Strings City Florence, Musica a Villa Durio, Armonie della Magna Graecia, Museo degli Uffizi, Sala Bianca di Palazzo Pitti, Teatro Argentina, Museo del Belvedere, Konzerthaus e St. James Church Piccadilly, Kolarac Concert Hall. Vince diversi premi in concorsi per arpa solista tra cui il riconoscimento per la migliore interpretazione al “Premio delle Arti”, il secondo premio al Concorso Internazionale “Città di Treviso” e il terzo premio al Concorso “Premio Abbado”. Ha ricoperto il ruolo di prima arpa dell’Orchestra Sinfonica Nazionale dei Conservatori Italiani, della International Young Soloists’ Orchestra e della Mitteleuropa orchestra; collabora con la Camerata Strumentale “Città di Prato”. Dal 2012 ad oggi ha suonato in gruppi cameristici tra cui: Adria Harp Ensemble, Royal Academy Harp Ensemble, Ensemble de Angelis, Orchestra Ventaglio d’Arpe ed in duo col percussionista Nazareno Caputo. Dalla recente collaborazione con Andrea Manco, primo flauto del Teatro alla Scala di Milano, nasce il suo primo progetto discografico, sostenuto e prodotto dell’Associazione Culturale Musica con le Ali. É stata docente di arpa presso il Liceo Musicale “C. Percoto” di Udine ed è laureata in Psicologia presso l'Università degli Studi di Padova.

Simone Paiano

Simone Paiano

Simone Paiano, a 7 anni si appassiona al flauto e ha l’opportunità di studiare presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali Franci di Siena, il Conservatorio Cherubini di Firenze, la Scuola di Musica di Fiesole nella classe del M° Claudia Bucchini. Dopo la partecipazione alle masterclasses dei Maestri come Andrea Oliva, Andrea Manco e Maurizio Valentini, decide di perfezionarsi all’Accademia Internazionale “Incontri col Maestro” di Imola sotto la loro guida. Quindi consegue, con Distinction, il Dip ABRSM performance nel 2015 ed il LRSM performance nel 2017, entrambi in flauto presso la “Associated Board of the Royal Schools of Music”. Ha all’attivo diverse formazioni cameristiche, come flauto e chitarra, flauto e piano, quartetto di flauti, e flauto e arpa con le quali si esibisce regolarmente. L’ultimo successo è stato ottenuto in duo con il chitarrista Dimitri Milleri, essendo risultato vincitore del Concorso per la Borsa di Studio, sezione Musica da Camera, della prestigiosa Scuola di Musica di Fiesole. Assieme al pianista Matteo Canalicchio ha approfondito il repertorio flautistico spaziando dal barocco al novecento, esibendosi all’interno della Stagione “Fiori Musicali” a Firenze. Con il quartetto Daphnis si è esibito al 60° “Festival dei Due Mondi” di Spoleto, e alle “Domeniche in Musica” presso la Scuola di Musica di Fiesole e la Casa della Musica ad Arezzo. Nel 2017 si esibisce al Teatro Alighieri di Ravenna, per la prima assoluta della nuova versione dell’Opera “Il Servo Padrone” di A. Tarabella, opera che incide per la Brilliant Classics. Con varie formazioni cameristiche della Scuola di Musica di Fiesole si è esibito in numerose rassegne, tra cui si ricorda “Milano Musica” e “Weekend di Musica da Camera”. Si è esibito in quintetto di fiati, sia in veste di flautista che ottavinista. Ha preso parte del DMC (Ensemble di Musica Contemporanea) ed ha eseguito molteplici brani dei concorrenti al Premio di Composizione “Veretti” presso il Teatro Dante di Campi Bisenzio e l’Auditorium Sinopoli di Fiesole. Per tre anni consecutivi ha partecipato al Progetto Rodari “Le Favole al Telefono” in collaborazione con la Scuola di Musica di Fiesole, esibizioni di fiabe d’autore. A ottobre 2017 è stato chiamato all’apertura della 26° edizione del festival Milano Musica, in onore dei settant’anni di Salvatore Sciarrino. Nel 2012 con l’Orchestra del Conservatorio “L. Cherubini” di Firenze ha suonato come ottavinista la Partita di Petrassi presso l’Aula Magna dell’Università La Sapienza di Roma, alla presenza del M° Ennio Morricone per una delle ricorrenze del Maestro Petrassi. Inoltre ha fatto parte di orchestre giovanili come l’Orchestra Galilei, sotto la guida di Lorenza Borrani, l’Orchestra Lilium e l’Orchestra Whitman, con cui si è esibito anche in veste di solista.

Non dimenticare

i nostri partner

IMOC 2020
contattaci
International Musica Festival Chianciano Terme (Italy)

Viale Dante, 37 53042 Chianciano Terme ( SI)

centromusicarte@musicarte.it

055 38 60 572 , +39 335 72 949 72

Eventi
Prossimi appuntamenti