[vc_row fluid=”yes”][vc_column width=”1/1″][rs_intro_slider active=”1″][rs_intro_slide image=”639″][/rs_intro_slide][rs_intro_slide image=”637″][/rs_intro_slide][/rs_intro_slider][/vc_column][/vc_row][vc_row fluid=”yes” bgcolor=”#27A23E” padding=”pt-40-pb-40″][vc_column width=”1/1″][vc_column_text]

International Music Masterclasses

Orchestra, Courses and Concerts

Chianciano 2016

I più importanti interpreti, concertisti, didatti della scena italiana e internazionale terranno masterclasses, concerti e seminari di aggiornamento rivolti a studenti e docenti. La programmazione di IMOC prevede corsi di strumento, sia a livello base che di alto perfezionamento, di Pianoforte, Clavicembalo, Arpa, Quartetto d’archi, Musica da camera con pianoforte, Chitarra, Fisarmonica, Archi (Violino, Viola, Violoncello), Legni (Flauto, Oboe, Clarinetto, Fagotto), Ottoni ( Corno, Trombone).[/vc_column_text][/vc_column][vc_column width=”1/2″][vc_column_text]La musica d’insieme sarà uno dei punti di forza della manifestazione: obiettivo fondamentale sarà la formazione di gruppi cameristi e orchestre: Orchestra Suzuki, Junior Ensemble, Orchestra di Chitarre e un’orchestra pre-professionale – la IMOC Orchestra – costituita dagli allievi di livello avanzato. Oltre agli strumenti, la voce, con il laboratorio “Il cantante consapevole – Proviamo l’opera“.[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row][vc_row fluid=”no” padding=”pt-40-pb-40″ top=”40″ bottom=”40″][vc_column width=”1/4″ padding=”yes”][vc_column_text]L’IMOC, organizzato dal Centro Studi Musica e Arte di Firenze su progetto di Stefania Di Blasio, con l’approvazione e il sostegno logistico dell’amministrazione comunale del luogo, la collaborazione dell’Istituto Musicale Bonaventura Somma di Chianciano, il Chianciano Art Musem e l’Associazione Albergatori di Chianciano Terme, si svolgerà dal 6 al 24 luglio 2016. E’ rivolto a studenti di ogni fascia di età e livello. Durante tutto il periodo, i musicisti –  docenti e allievi –  si esibiranno in concerti aperti al pubblico.[/vc_column_text][/vc_column][vc_column width=”1/4″ padding=”yes”][vc_column_text]Obiettivo del progetto è far diventare l’IMOC  un punto di riferimento per la Didattica internazionale. Il coinvolgimento di docenti italiani ed europei creerà un ambiente cosmopolita di importante scambio culturale e di grande stimolo per gli allievi che prenderanno parte ai corsi. Le diverse metodologie delle ‘scuole’ strumentali europee si confronteranno per offrire una fondamentale esperienza di crescita professionale e umana ai partecipanti: giovani di ogni nazionalità e cultura si incontreranno all’insegna dell’arte, della pace, della convivenza e del rispetto reciproco.[/vc_column_text][/vc_column][vc_column width=”1/4″ padding=”yes”][vc_column_text]Il Centro Studi Musica e Arte è esperto nel settore della didattica e dell’organizzazione musicale da moltissimi anni. Con sede a Firenze opera avvalendosi di collaboratori prestigiosi e distinguendosi per la qualità e il livello dei progetti realizzati. Accreditato dal Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca svolge regolarmente attività didattica, riconosciuta dalla Regione Toscana, a tutti i livelli, dalla formazione di base all’alto perfezionamento musicale.[/vc_column_text][/vc_column][vc_column width=”1/4″ padding=”yes”][vc_column_text]Il Centro Studi Musica e Arte si impegna ad aiutare i musicisti e le formazioni più meritevoli ospitandole nelle proprie stagioni concertistiche invernali, anche in collaborazione con altre Associazioni Musicali. Infatti nel 2015-16 3 solisti e 3 formazioni cameristiche sono stati ospitati nella Stagione concertistica i Fiori musicali 2015-16 a Firenze. La Direzione artistica del progetto è affidata a Stefania Di Blasio e alla coordinatrice artistica Federica Ferrati.[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column width=”1/1″][vc_column_text]

Laureata in Architettura presso l’Università agli Studi di Firenze, diplomata in Pianoforte e in Didattica della Musica presso il Conservatorio di Firenze dove ha seguito anche studi di Informatica musicale, ha seguito numerosi Corsi nazionali e internazionali di perfezionamento strumentale e di specializzazione didattica con G. Sacchetti, S. Perticaroli, V. Hemsy de Gainza, F. Joubert, A.M. Davie, F. Cappelli, A. Rebaudengo, Nuccio D’Angelo, A. Modesti, M. Zweig, S. Young, M. D’Alessandro, Andrea Oliva, Johannella Tafuri, I. Coretti e seminari sull’impiego delle Tecnologie informatiche per l’Educazione negli U.S.A. e con Giuseppe Di Giugno. Dal 1986 si occupa di Didattica musicale e pianistica e di tecnologie informatiche applicate alla pedagogia e didattica della Musica. Ha seguito anche studi di Direzione d’Orchestra a Milano e a Castiglione delle Stiviere nei Corsi internazionali tenuti dal M° Maurizio Dones e promossi dall’Associazione Culturale Hans Swarowsky. Recentemente ha ripreso gli studi di Musica Elettronica presso il Conservatorio di Bologna dedicandosi alla composizione elettronica.
Da marzo 2014 è presidente della Sez. territoriale SIEM di Firenze curando progetti legati alla didattica strumentale e musicale. Fa parte del direttivo AIdSM (Associazione Nazionale delle Scuole di Musica).
Nel giugno 2004 ha fondato la Cooperativa MUSARTES che ha realizzato l’Asilo nido Musicale Nidoremì, unico in Italia, e la Casa editrice Musartes in cui ha rivestito la carica di direttrice del comitato redazionale. Dal luglio 2007 è Direttrice del Centro Studi Musica & Arte di Firenze ente accreditato dal MIUR, dalla Regione Toscana e membro del Forum Nazione per l’Educazione Musicale; ha curato il coordinamento delle collaborazioni esterne con Università di Firenze-Polo Scientifico, Comune di Firenze (Assessorato alla Cultura, alla Pubblica Istruzione e Sviluppo Economico, Quartieri), vari Comuni del territorio fiorentino, Provincia di Firenze, Regione Toscana, Ministero del Lavoro, ISFOL, Consorzio delle Scuole Musicali Trentine, Istituto degli Innocenti, Centro Tempo Reale, Azienda Ospedaliera Pediatrica Meyer, Teatro Comunale di Firenze, Teatro della Pergola, Istituto Francese e innumerevoli istituti comprensivi toscani per la realizzazione di progetti educativi musicali, di seminari di aggiornamento per docenti di musica e strumento, masterclasses.
Dal 2010 cura la Direzione artistica della Stagione di Concerti ‘Fiori Musicali’ , dal 2012 delle rassegne ‘Fiori di Primavera’ e dal 2014 dei ‘Fiori del Novecento’.
Dal ’98 al 2000 è stata coordinatrice del Progetto Now  ‘Musical Nanny’ promosso dal Comune di Firenze e finanziato dal Fondo Sociale Europeo e dal Ministero del Lavoro.  È Direttore dell’Orchestra di ragazzi ‘Le nuove note’ del Centro Studi Musica & Arte che tiene regolarmente concerti e partecipa a rassegne nazionali e internazionali. È referente per i Gruppi di Ricerca partecipando a innumerevoli convegni nazionali e internazionali. Coordina per il Polo Scientifico  dell’Università degli Studi di Firenze la realizzazione di Laboratori di Musica e Scienza nell’ambito del progetto Open lab per le scuole primarie e secondarie della provincia di Firenze, Prato e Pistoia.
Ha pubblicato articoli e saggi sulla didattica pianistica, sulla formazione musicale di base e sull’impiego delle tecnologie informatiche nell’educazione; nel 2002 ha curato la rubrica Informatica nella rivista 4e40.

E’ docente di pianoforte, di formazione musicale di base e ABRSM, presso il Centro Studi Musica e Arte, di pedagogia della musica e di informatica musicale nel Corso per Tecnico qualificato in Musicoterapia. Insegna Tecnologie musicali presso il Liceo musicale Dante di Firenze. Ha ideato il progetto IMOC Chianciano 2015 di cui è Direttrice artistica.